COMPARAZIONI: purificatori aria, quali scegliere?

Il mercato della purificazione dell’aria negli ambienti chiusi è molto ampio e presenta soluzioni variegate, non tutte in grado di garantire i risultati auspicati nel rispetto della massima sicurezza della salute e con la dovuta efficacia. Dunque, quali purificatori d’aria scegliere? Facciamo un po’ di chiarezza e capiamo l’innovatività delle soluzioni BetterAir.

Filtri aria e sistemi a luce UV

I filtri dell’aria e i sistemi a luce UV sono in grado di garantire una protezione limitata solo contro le particelle aerodisperse, che vengono indirizzate tramite i filtri per la prima soluzione e per mezzo delle camere UV nel secondo caso. Le superfici e gli oggetti sono dunque completamente fuori portata per queste tecnologie. Tuttavia, gli studi dimostrano che ci sono molti più allergeni e batteri nocivi sulle superfici che nell’aria. Perché è così fondamentale pulire le superfici degli ambienti? Perché l’80% delle malattie infettive è trasmessa tramite contatto. Filtri d’aria e sistemi UV sono dunque inefficaci e presentano dei limiti evidenti.

Generatori di ozono

I generatori di ozono sono ottimizzati per risultati rapidi e non sono consentiti in prossimità di persone o animali. Alte concentrazioni di ozono creano un ambiente tossico temporaneo per i batteri, che quindi distrugge tutto l’organismo vivente all’interno degli ambienti trattati. Questi processi richiedono l’evacuazione di persone e animali quando applicati e non sono considerati una soluzione sicura. Oltretutto, non rappresentano una soluzione comoda ed applicabile con facilità nel quotidiano.

Ionizzatori

Gli Ionizzatori sono apparecchi che hanno il compito di ionizzare l’aria, ossia caricare elettricamente le molecole dei gas generando ioni negativi. Questa soluzione, pur consentendo una purificazione dell’aria, presenta alcuni limiti: persino il sistema migliore e tecnologicamente più avanzato, produce una piccola quantità di ozono. L’ozono è un gas altamente tossico ed estremamente reattivo. Una media giornaliera più alta di 0,2 mg/m³ non è raccomandata e può danneggiare i polmoni, come dimostrano numerosi studi di settore. Pertanto, questa soluzione presenta delle ripercussioni non positive per l’organismo.

Profumatori e deodoranti

Infine, ci sono i profumatori e deodoranti per interni. Dispenser, spray, airfresheners e prodotti analoghi agiscono, solitamente, coprendo soltanto gli odori attraverso il rilascio di sostanze chimiche nell’aria. Spesso nella composizione di questi prodotti sono presenti anche sostanze che, se inalate, possono produrre effetti dannosi per la salute, come segnalato negli ultimi anni anche dal Ministero della Salute.

I Probiotici Ambientali di BetterAir sono l’unica soluzione per una protezione completa da agenti contaminanti aerodispersi e superficiali biologici. La tecnologia di Better Air trasforma gli spazi in ambienti più sicuri, più sani e bilanciati e, grazie ai diversi dispositivi commercializzati, consente a tutti di disporre di una soluzione adatta alle specifiche esigenze. I prodotti BetterAir sono la soluzione più efficace nell’ambito dei purificatori d’aria perché oltre a prevenire la formazione di cattivi odori aiutano a combattere la proliferazione di muffe e acari della polvere, apportando comprovati benefici in soggetti asmatici o affetti da allergie respiratorie ma non solo.

Guarda i dispositivi disponibili

Scopri le possibili applicazioni

Acquista i nostri prodotti

Invia un messaggio


Ho letto l'informativa sulla privacy